L’orchidea che vedete in foto me l’ha mandata la cliente di oggi, Anita.
Un gesto magnifico che ho tanto apprezzato. L’ha fatto per ringraziarmi dopo che – contro il mio interesse – ho rinunciato a eseguire la seconda seduta, visto l’ottimo risultato della prima.

Intervenire ancora, in questo caso, non avrebbe aggiunto nulla al lavoro, giĆ  perfetto.
Nelle foto il dettaglio del tatuaggio visto da guarito dopo la prima seduta.