Copertura vitiligine con la dermopigmentazione: E’ sempre possibile? Ci sono delle limitazioni?

Attraverso la dermopigmentazione è possibile coprire le aree colpite da vitiligine colorandole con un pigmento identico a quello del colore della propria pelle.

Un esempio di risultato dopo un trattamento di copertura della vitiligine con il tatuaggio paramedicale

La soluzione è efficace nella stragrande maggioranza dei casi, dove il mascheramento può essere assolutamente totale. Prima di iniziare verrà effettuato un test di colore sulla parte dell’epidermide interessata.

Il trattamento è consigliabile però solo su aree non troppo estese e solo se la malattia non è in uno stato di avanzamento. Prima di decidere per il trattamento dunque è fondamentale procedere con una prima consulenza.